Chatta con noi X
SCRIVI
Sudafrica

DESCRIZIONE

 Il Sud Africa, situato all’estrema punta meridionale dell’Africa, viene giustamente definito “il mondo in un solo paese” in quanto ospita 9 differenti province, ognuna con le proprie caratteristiche naturali e culturali.
Per gli amanti della natura e degli animali, ci sono tanti Parchi Nazionali come il conosciutissimo Kruger National Park o il meno frequentato Kgalagadi Transfrontier Park situato al confine con Namibia e Botswana, e numerose Riserve Private che ospitano lussuosi campi tendati e lodge da favola.
Da non dimenticare il Namaqualand lungo la costa Atlantica, che a settembre/ottobre si trasforma in un inaspettato e coloratissimo giardino con la sua fioritura primaverile.
Per chi ama il mare da non perdere è la Garden Route che porta fino a Cape Town, lungo scogliere a picco sull’oceano infuriato, colorate cittadine dove gustare ostriche e ottimo pesce e scrutare l’orizzonte a caccia di balene di passaggio o immergersi in apposite gabbie per avere un emozionante e adrenalinico incontro con gli squali bianchi. E ancora l’estuario del lago St. Lucia dove effettuare interessanti safari in barca.
Chi ama le città non può perdersi Cape Town, ai piedi della Table Mountain, e vicinissima alla riserva del Capo di Buona Speranza. Da qui è possibile raggiungere la zona dei vigneti per degustazioni e visite in tram tra le deliziose cittadine che la popolano.
Il Sudafrica, paese arcobaleno, sa offrire un perfetto mix di cultura e natura, antico e moderno, deserto e vegetazione, non resta che scoprirlo.

SISTEMA TRASPORTI - molto buono
Il Paese vanta la miglior rete stradale del continente, vasta, capillare e generalmente ben tenuta. Molto vasta anche l’infrastruttura ferroviaria, che soffre però dell’inadeguatezza del materiale rotabile. Ottimi i voli interni. Aeroporti: Cape Town, Durban, Johannesburg, Port Elizabeth. Porti principali: Cape Town, Durban, Port Elizabeth, Richards Bay, Saldanha Bay.

SISTEMA OSPITALITÀ - molto buono
Ottima l’offerta per qualità, vastità e ampiezza in tutte le zone turistiche.

DATI PAESE - Nome completo: Repubblica del Sudafrica Posizione: Africa meridionale. Confini: nord Namibia, Botswana e Zimbabwe, nord-est Mozambico e Swaziland, sud-ovest Oceano Atlantico, sud-est Oceano Indiano. Il Lesotho si estende interamente all'interno dei suoi confini Fuso orario: UTC +2, +1 rispetto all'Italia, come l'Italia durante ora legale. Il fuso orario delle Isole Prince Edward è UTC +3 Superficie: 1.219.000 kmq Capitale: Pretoria Popolazione: 43.998.000 Religione: 11,1% cristiani sionisti, 8,2% pentecostali, 7,1% cattolici, 6,8% metodisti, 6,7% riformati, 3,8% anglicani, 1,5% musulmani, 36% altri culti cristiani, 3,7% altre religioni, 15,1% non religiosi Lingue: inglese (tranne nelle aree rurali più remote), isizulu,isixhosa, afrikaans, sepedi, setswana, sesotho, xitsonga Misure: sistema metrico decimale.

VALUTA - Rand sudafricano (ZAR). 1 € è pari a circa 14.8618 ZAR (9 Febbraio 2018). Per l’importazione di valuta straniera non esistono limiti ma si consiglia effettuare una dichiarazione valutaria in entrata, per evitare contestazioni in uscita dal Paese. L’esportazione di valuta è consentita nei limiti di quanto dichiarato in entrata Carte di credito: le principali sono normalmente accettate, si consiglia di utilizzarle con cautela per il rischio di frodi. Accettati i traveller’s cheque Cambio: portare euro, cambio facile.

ELETTRICITÀ - 220 V e 50 Hz (come in Italia), 230 V e 250 V in alcune aree, in particolare nella regione di Port Elisabeth Prese elettriche: tipo M (prevalente), C, G (munirsi di adattatore).

DOCUMENTI - passaporto in corso di validità (è consigliabile comunque che il documento abbia una validità residua di almeno 6 mesi e almeno due pagine bianche per l’apposizione della vignetta di permesso di soggiorno provvisorio). Il visto d’ingresso non è richiesto per soggiorni fino a 90 giorni. Si ricorda che dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani in viaggio all'estero dovranno essere accompagnati da documento d'identità individuale.

GUIDA - patente internazionale. Guida a sinistra Auto: RC auto da stipularsi in loco.

COMUNICAZIONI E TELEFONIA - Prefisso internazionale: 0027 Prefisso per l’Italia: 0939 GSM: Copertura presente sulla quasi totalità del territorio nazionale. Standard: GSM 900/1800 e 3G2100 (come in Italia). Operatori locali: Cell C, Mobile Telephone Networks e Vodacom. Internet: disponibile nella capitale e nei centri urbani Estensione web: .za

NORME, LEGGI E COMPORTAMENTI - l’uso e lo spaccio di droghe (anche leggere) sono puniti severamente, così come le violazioni commesse a danno di minori e le violenze carnali. L’omosessualità non è considerata un reato, tuttavia i rapporti omosessuali con partner di età inferiore ai 19 anni sono punibili con il carcere fino a 6 anni e un’ammenda.

SITUAZIONE SANITARIA - non sono previste vaccinazioni obbligatorie. È consigliata, su parere medico, la profilassi antimalarica a chi si reca nelle zone a nord, est e ovest del Transvaal, nelle regioni costiere settentrionali e nella zona del Parco Kruger. Nelle aree rurali di Limpopo, Mpumalanga e nel nord del KwaZulu-Natal, si registrano periodicamente epidemie di colera. Sono inoltre presenti la bilharziosi (è preferibile non bagnarsi in fiumi e laghi) e la rickettosi (febbre da zecche). L’AIDS è estremamente diffuso. La situazione sanitaria in Sudafrica è discreta: non si riscontrano particolari difficoltà nel reperimento dei farmaci di base; gli ospedali pubblici sono poco affidabili mentre il livello delle strutture sanitarie private è buono, ma i costi sono molto elevati.

FESTIVITÀ - 1 gennaio, Capodanno; 21 marzo, Giornata per i Diritti Umani; Venerdì Santo; 17 aprile, Giornata della Famiglia; 27 aprile, Festa della Costituzione; 1 maggio, Festa dei Lavoratori; 16 giugno, Festa della Gioventù; 9 agosto, Festa delle Donne; 24 settembre, Giorno dell'Eredità; 16 dicembre, Festa della Conciliazione; 25 dicembre, Natale; 26 Giornata della Buona Volontà.

ORARI - Poste: lun-ven 8.30-16.30 Banche: lun-ven 9.00-15.30, sab 9.00-11.00 (molte aperte anche sab 8.30-11.00) Negozi:
lun-ven 8.00-13.00, 15.00-17.00.

CLIMA - quasi tutto il Paese si colloca nella fascia temperata e una buona parte di esso si trova ad altitudini abbastanza elevate. Il clima è mite soprattutto nelle aree costiere, per influenza delle correnti oceaniche. Nella parte nord della costa orientale il clima è tropicale, mentre nelle zone interne il clima è più arido. In tutto il Paese il tempo è generalmente soleggiato, con bassi tassi di precipitazioni, specialmente a occidente. Durante l’inverno (da giugno ad agosto), il clima è fresco o freddo e sui rilievi possono verificarsi precipitazioni nevose. Le temperature generalmente diminuiscono andando da est verso ovest. L’estate, da dicembre a febbraio, va dal tiepido al caldo a seconda della zona.

INDIRIZZI UTILI IN ITALIA - AMBASCIATA E CONSOLATO DELLA REPUBBLICA SUDAFRICANA:
Via Tanaro 14
00198 Roma
Tel. 06 852541
Fax 06 85300373
Tel. sezione consolare 06 85254262
Fax sezione consolare 06 84242237 Web: lnx.sudafrica.it

CONSOLATO GENERALE:

Vicolo San Giovanni sul Muro 4 20121 Milano
Tel. 02 8858581
Fax 02 72011063
Web: www.dirco.gov.za/milan_italy E-mail: consular.milan@dirco.gov.za

INDIRIZZI UTILI IN SUDAFRICA - AMBASCIATA D’ITALIA:
796 George Avenue
0083 Arcadia Pretoria
Tel. 00271 2 4230000
Fax 00271 2 4305547
Web: www.ambpretoria.esteri.it
E-mail: segreteria.pretoria@esteri.it

CONSOLATO GENERALE:
37 1st Avenue (corner 2nd Street) 2196 Houghton Estate Johannesburg
Tel. 0027 11 7281392-3
Fax 0027 11 7283834
Web: www.consjohannesburg.esteri.it E-mail: info.johannesburg@esteri.it

CONSOLATO:
2 Grey’s Pass, Gardens 8001 Cape Town
Tel. 0027 21 4873900
Fax 0027 21 4240146
Web: www.conscapetown.esteri.it
E-mail: consolato.capetown@esteri.it

CITTA’ DEL CAPO
Cape Town, la terza città più popolosa del Sudafrica, è la capitale amministrativa del Paese e si trova all’estremità settentrionale della Penisola del Capo. 
Il suo centro è chiamato City Bowl, ossia “conca cittadina”, perché è situato in un avvallamento circondato da numerosi rilievi, il più conosciuto dei quali è il Tafelberg che, con la sua sommità pianeggiante, domina la città. Il City Bowl si affaccia, sul lato settentrionale, sull’Oceano Atlantico, con la Table Bay. 
Storicamente, Città del Capo fu il primo insediamento europeo del Sudafrica; di tutta la sua storia moderna si trovano qui importanti ed evidenti tracce culturali e architettoniche. Gli antichi edifici in stile Cape Dutch coesistono con moderni grattacieli e lussureggianti giardini botanici.
Città del Capo è certamente una delle mete turistiche più frequentate del Sudafrica, sia per le sue bellezze che per i suggestivi paesaggi della Penisola del Capo. La via principale, che attraversa la città da nord a sud, è la famosa Government Adderley, sulla quale si affacciano i giardini botanici, la maggior parte dei musei e numerosi edifici di rilevanza storica. Mentre la zona del quartiere Central è ricca di centri commerciali e uffici, il pittoresco Bo-Kaap, quartiere malese caratterizzato da basse case colorate risalenti al primo XIX secolo, è un quartiere alla moda dove risiedono numerosi artisti. Il molo del Victoria & Alfred Waterfront è una delle mete turistiche più rinomate della città; vi si trovano, tra gli altri, il museo marittimo e il Two Oceans Aquarium, in cui si può ammirare la fauna marina dell'Oceano Atlantico e dell'Oceano Indiano; da qui parte inoltre il traghetto che conduce a Robben Island, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Come altre metropoli africane, anche Città del Capo, ha la sua cintura di townships, quartieri poveri quasi esclusivamente popolati da neri che sono rimasti ai margini della società; in alcune aree periferiche, si trovano anche gli squatter camps, ossia le baraccopoli.

GARDEN ROUTE
Si tratta di una strada panoramica situata su un tratto della costa meridionale del Sudafrica. E’ percorsa ogni anno da numerosi turisti attratti dalle bellezze naturali della regione e dal suo clima mite; in alcuni punti, si possono avvistare anche delfini e otarie e, nei mesi da luglio a dicembre, numerose balene.
Tra le località più note attraversate dalla Garden Route, ricordiamo Hermanus, Knysna e L’Addo National Park. 
Hermanus si affaccia sulla bella Walker Bay che, durante i mesi invernali, ospita le balene che si dirigono qui per dare alla luce i propri piccoli. Alle spalle della città si trovano splendide montagne dove si possono praticare diversi sport e fare passeggiate immergendosi nella natura. 
Knysna, situata sulla costa che si affaccia sull’Oceano Indiano, è nota per la produzione artigianale e la pesca delle ostriche. Nei pressi della città si trova una laguna con acqua calda in cui sfocia il fiume omonimo che ospita numerose specie di uccelli.
L’Addo National Park è un vasto parco nazionale creato per proteggere una varietà di ambienti con i relativi animali e piante. Oggi vivono qui numerosissimi grandi mammiferi, come centinaia di elefanti (in origine, al momento della creazione del parco, vi erano solo 11 esemplari), leoni, bufali, rinoceronti neri, leopardi, iene, zebre e antilopi. Si può dire che sia l’unico al mondo ad ospitare i “Big 7”, ossia i Big 5 (elefanti, leoni, leopardi, rinoceronti e bufali) oltre alle balene e al grande squalo bianco. 

JOHANNESBURG
Johannesburg è la città più popolosa del Sudafrica ed è la sede della Corte Costituzionale e della Johannesburg Security Exchange (JSE), la Borsa Valori più grande dell’Africa e una delle 10 più importanti al mondo.
Da qui parte il commercio su larga scala di oro e diamanti, dal momento che la città è situata presso le ricche colline del Witwaterstrand.
Per quanto riguarda i collegamenti nazionali e internazionali, dispone di due aeroporti internazionali e uno nazionale, che fungono anche da scalo per i voli diretti ad altri Stati africani.
Johannesburg comprende Soweto, che fu una città a sé dagli anni ’70 agli anni ’90. Il nome è acronimo di South-Western Townships e nacque come un insieme di insediamenti nella periferia della città, popolati in genere dai lavoratori neri delle miniere d’oro. Durante i terribili anni della segregazione razziale dell’Apartheid, Soweto divenne un’area distaccata abitata solamente dai neri. 
Johannesburg è situata sull’Highveld, un altipiano di circa 1753m; il suo clima durante i mesi estivi, da ottobre ad aprile, è caratterizzato da calde giornate di sole, con qualche temporale pomeridiano e serate fresche, mentre durante i mesi invernali, da maggio a settembre, troviamo soleggiate giornate dal caldo secco e fresche nottate. 
Il visitatore, che in molti casi si trova a Johannesburg solo di passaggio, avrà a disposizione numerosi monumenti da visitare, probabilmente più del previsto. Tra questi ricordiamo l’Apartheid Museum, il Mandela Museum a Soweto, l’edificio del Carlton Centre, che dispone di un terrazzo panoramico al 50° piano dal quale si può godere di un magnifico panorama della città, e le numerose gallerie d’arte. In più, è possibile visitare il Gold Reef City, un parco tematico che riproduce la vita nelle miniere locali all’inizio del XX secolo e comprende un tour sotterraneo, varie attrazioni e un popolare show di danze tribali.
A circa 25km a nord-ovest della città si trova il Cradle of Humankind, patrimonio dell’UNESCO, il sito più ricco del mondo per quanto riguarda i resti fossili di ominidi.

KRUGER NATIONAL PARK
Il Parco Nazionale Kruger è la più grande riserva naturale del Paese e fa parte della “Kruger to Canyons Biosphere”, creata dall’UNESCO come Riserva Internazionale dell’Uomo e della Biosfera.
Il Parco è nato nel 1898 col fine di proteggere la fauna selvatica dell’area del Lowveld; presenta infatti al suo interno una impareggiabile varietà di forme di vita e specie: 336 alberi, 49 pesci, 34 anfibi, 114 rettili, 507 uccelli e 147 mammiferi. Il Kruger, però, ospita anche località che testimoniano la presenza e l’interazione dell’uomo con la natura, come testimoniano i siti archeologici di Thulamela e Masorini. 
Il Parco ospita i famosi “Big Five”, ossia elefanti, bufali, leopardi, leoni e rinoceronti; i “Little Five”, i “Birding Big Six” e i “Five Trees”.
Il suo clima è subtropicale, con giornate estive calde e umide dalle temperature che possono raggiungere i 38°C e la stagione delle piogge da maggio a settembre. E’ la secca stagione invernale il periodo migliore per visitare il Kruger, anche perché è più facile avvistare gli animali selvatici, visto che la vegetazione scarseggia e loro si dirigono ad abbeverarsi presso le pozze d’acqua al mattino e alla sera.

MPUMALANGA
Mpumalanga, che nella lingua Zulu significa “il luogo dove sorge il sole”, è una provincia che si trova nella parte nord-orientale del Sudafrica. Il suo territorio è attraversato dalla catena dei monti Drakensberg, che dividono la parte occidentale delle praterie da quella orientale caratterizzata da quote più elevate. Parte del territorio del Kruger National Park si trova in questa provincia.
La provincia ha una fauna e una flora molto ricche e protette in diverse riserve naturali. 
La provincia di Mpumalanga accoglie ogni anno numerosi turisti nazionali e internazionali attratti principalmente dalle bellezze del Parco Kruger. La zona offre, però, anche altre mete interessanti, come le antiche caverne Sudwala e la strada panoramica (Panorama Route) che, attraversando la provincia da est a ovest, conduce al famoso Blyde River Canyon. Si tratta del terzo canyon più grande del mondo, lungo 26km e profondo ben 800m; è stato scavato nel corso dei millenni dai fiumi Blyde e Olifants. I luoghi più celebri e visitati del canyon sono Three Rondavels, formazioni rocciose di forma simile alle capanne (rondavels) delle popolazioni locali, e God’s Window, da cui si gode di un panorama particolarmente suggestivo.

REGIONE DEI VIGNETI
La regione vinicola del Sudafrica è situata a circa 40km da Città del Capo, in una suggestiva zona collinare. 
I centri principali delle Winelands, frequentemente visitati dai turisti di tutto il mondo, sono Stellenbosch e Franshhoek.
La cittadina di Stellenbosch, che prende il nome da uno dei primi governatori olandesi, ha delle caratteristiche case in stile Cape Dutch bianche con il tetto in paglia o in stile vittoriano ed è popolata anche da numerosi studenti universitari. Le tenute nella zona di Stellenbosch producono alcuni dei migliori vini del Sudafrica e del mondo.
Franschhoek fu invece fondata dagli Ugonotti fuggiti dalla Francia alla fine del 1600. Molti ristoranti hanno chef famosi, tanto che la città è soprannominata la “gourmet capital” del Sudafrica. Intorno al paese, a perdita d’occhio, si estendono le tenute vinicole, che offrono percorsi tematici con degustazioni. E’ possibile spostarsi tra le cittadine con un comodo tram turistico.

RISERVA NATURALE DEL CAPO DI BUONA SPERANZA
Il Capo di Buona Speranza è un’area rocciosa protesa verso il mare all’estremità meridionale della Penisola del Capo. 
Creata nel 1938, la riserva, con un’area di ben 7700 ettari, presenta una notevole varietà di habitat, dalle montagne rocciose alle spiagge e all’oceano; ospita oltre 250 specie di uccelli, oltre alle colonie di pinguini africani, gnu, antilopi, struzzi, facoceri e babbuini. 
Il Cape of Good Hope è costituito prevalentemente da una spiaggia di ciottoli e il suo punto più elevato, raggiungibile con la funicolare, è chiamato Flying Dutchman, “Olandese Volante”, come il vascello fantasma che solcava le acque nei secoli XVIII e XIX. La posizione del Capo offre la possibilità di osservare balene e delfini; inoltre, la presenza di due correnti oceaniche con temperature diverse fornisce all’area una straordinaria ricchezza di specie marine.

RISERVE PRIVATE
Il Sud Africa ospita numerosissime riserve private nelle quali vivere emozionanti safari.
Le riserve presentano le stesse caratteristiche dei parchi nazionali, ma sono di gestione privata e di dimensione inferiore. Ciò che le differenzia decisamente è il livello di sistemazione, che in alcuni casi raggiunge livelli altissimi, e di cura del servizio. L’offerta dei game drivers è inoltre più vasta. Oltre ai normali safari in 4x4, vengono offerti walking safari (safari a piedi), night safari (safari notturni) e boat safari (safari in barca).
Si trovano riserve nella zona del Kruger, a nord di Johannesburg, a ridosso delle coste sud orientali vicino alle Saint Lucia Wetlands e nei dintorni di Cape Town e della Garden Route.

Un viaggio, un’esperienza
Da non perdere